Italia Nostra Faenza
50 anni 1963-2013
ITALIA NOSTRAonlus - PROGRAMMI: AUTUNNO 2013
Sezione di Faenza
ASSOCIAZIONE NAZIONALE PER LA TUTELA DEL PATRIMONIO STORICO, ARTISTICO E NATURALE DELLA NAZIONE
Indietro

emailed.gif

Programma Autunno 2013

GITE E VISITE GUIDATE

Sab. 14.09.2013 (pomeriggio) - ARTE E SPIRITUALIT└ a LA VERNA e DINTORNI
In posizione strategica tra Casentino e Valtiberina su un grande promontorio roccioso nel Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, sorge il Santuario de La Verna, uno dei luoghi di devozione francescana più famosi, avendo qui S. Francesco ricevuto le Stigmate nel 1224.
La visita dà modo di constatare come l'insieme di spiritualità storia arte e natura facciano de La Verna un luogo unico.
Dal piazzale con affaccio particolare sulle foreste casentinesi, il percorso conduce alla visita della Basilica di S. Maria Assunta e di S. Maria degli Angeli con il complesso delle famose opere di Andrea della Robbia e bottega, poi si dipana attraverso il corridoio delle Stigmate al Sasso Spicco, le celle, le cappelle ecc.
Nel Centro storico di Chiusi della Verna si potrà visitare la mostra "La Verna, i Medici e papa Leone X" che intende mettere in luce i rapporti tra Firenze e il Santuario attraverso documenti, dipinti, medaglie, sculture ecc.


Prenotazione: sab. 07.09.2013, ore 10:30-12:00
Partenza: ore 13:30

Visualizza il programma dettagliato
Scarica il programma dettagliato (formato pdf)

Dom. 22.09.2013 - ARTE E NATURA NEL CHIANTI FIORENTINO
Il nostro itinerario inizierà da Greve in Chianti (che si raggiungerà da Firenze-Certosa) centro situato all'incrocio di un importante asse viario in epoche passate e sviluppatosi soprattutto come luogo del mercato che si svolgeva attorno alla singolarissima piazza triangolare circondata da portici. Nella chiesa parrocchiale dedicata a Santa Croce è custodito un trittico del maestro Bicci di Lorenzo. Il Museo d'Arte Sacra nell'ex convento di S. Francesco ospita importanti raccolte di dipinti, sculture, paramenti e arredi sacri, segno della vitalità artistica del territorio.
Greve è circondata da castelli e borghi come Panzano, nei cui pressi si affaccia la bella pieve romanica di San Leolino con pregevoli opere d'arte.
Attraversando poi una delle più lussureggianti zone collinari della Toscana, disegnata da vigneti e oliveti, raggiungeremo alle porte di Firenze la bella cittadina di Impruneta, centro noto per la produzione della terracotta e che ha dato vita ad un'autentica civiltà. Qui si visiterà la celebre Basilica di S. Maria dai caratteristici loggiati con affaccio sulla piazza principale, che conserva significative opere robbiane, due tempietti di Michelozzo, oltre alla celebre immagine della Vergine. Il Museo del Tesoro costituisce poi, una raccolta di rilevante interesse e di grande fascino artistico; il culto della Madonna dell'Impruneta ha infatti favorito l'accumulo di preziose opere e di ex-voto qui conservati assieme a manoscritti, oreficerie, argenterie ecc.


Prenotazione: sab. 07.09.2013, ore 10:30-12:00
Partenza: ore 06:30

Visualizza il programma dettagliato
Scarica il programma dettagliato (formato pdf)

Sab. 05.10.2013 (pomeriggio) - BRISIGHELLA SCONOSCIUTA
La visita è dedicata a edifici scarsamente noti quali la chiesa di San Francesco già costruita nel XIV secolo e dedicata a S. Girolamo, poi nel 1424 affidata ai francescani che unirono il nome del loro fondatore. L'attuale chiesa risale alla metà del '700; si segnalano la cappella gentilizia dei Naldi con i bassorilievi e le effigi dei due capitani di ventura Dionisio (1464-1510) e Vincenzo Naldi (+1515) e da cui proviene la nota pala attribuita al Guercino, e la seconda cappella a sinistra con l'Immacolata, opera di Giuseppe Rosetti detto il Mutino.
Seguirà la visita alla vicina chiesa di Santa Croce, costruita nel XVI secolo come oratorio dell'antica Confraternita di S. Croce che aveva il compito di assistere i condannati, l'assistenza ai moribondi e le pratiche in onore del Crocifisso.
Qui è conservato l'importante Compianto, costituito da otto statue in terracotta policroma (fine XV-inizi XVI sec.), già attribuito a Giovanni Mazzoni, più probabilmente di anonimo di cultura popolaresca aggiornato sulla cultura emiliana e ferrarese.
A conclusione, visita eccezionale, gentilmente concessa, del Parco di palazzo Ferniani.


Ritrovo: ore 15:20 davanti al Comune di Brisighella oppure alla ore 15:30 davanti a S. Francesco alla sommità di via Spada.


Dom. 13.10.2013 - PRATO
La giornata sarà dedicata soprattutto alla conoscenza del Quattrocento a Prato, epoca in cui i migliori artisti qui si riunirono per realizzare insuperati capolavori del primo Rinascimento e gettare le basi per i grandi maestri del '500: Donatello, Michelozzo, Paolo Uccello e Filippo Lippi trasformarono Prato in un vero e proprio laboratorio artistico, di cui dà conto la bella mostra ospitata nel Museo di Palazzo Pretorio "Da Donatello a Lippi. Officina pratese".
Sarà questa l'occasione per una visita approfondita della Cattedrale di S. Stefano, una delle più importanti della Toscana, che conserva autentici capolavori, a partire dagli affreschi di Paolo Uccello e soprattutto il celebre ciclo della cappella Maggiore realizzato da Filippo Lippi.
Si visiteranno inoltre il Museo dell'Opera del Duomo creato per ospitare una serie di opere legate alla Cattedrale, al culto della Sacra Cintola e che accoglie i rilievi del pulpito donatelliano; infine la chiesa di S. Maria delle Carceri, opera di Giuliano da Sangallo dalla tradizionale bicromia affine alle chiese fiorentine, con evidenti riferimenti a Brunelleschi ed Alberti, che conserva il bel fregio in terracotta "invetriata" di Andrea della Robbia.


Prenotazione: sab. 21.09.2013, ore 10:30-12:00
Visualizza il programma dettagliato
Scarica il programma dettagliato (formato pdf)

Ven. 25.10.2013 (mattina) - BOLOGNA
Raggiunta Bologna in treno, la visita sarà dedicata ad alcuni luoghi in un'area ristretta di Strada Maggiore. La chiesa di S. Maria dei Servi al n. 43, una delle più belle e meglio conservate di Bologna, fu fondata nel 1346 e ampliata in forma gotica dopo il 1386 dal padre Andrea Manfredi da Faenza; è ricca di opere d'arte a partire dalla grande tavola di Cimabue, gli affreschi trecenteschi di Vitale da Bologna, e opere di scuola bolognese del '500, '600 e '700.
La Galleria Davia Bargellini al n. 44 si articola in sette sale espositive al piano terreno del nobile palazzo in un appartamento arredato del '700, segnalandosi per l'importante quadreria, la raccolta di sculture e quella di arti applicate - mobili, suppellettili, uno scenografico teatrino per marionette, la riproduzione in miniatura dell'interno di una dimora del '700 - ed è esempio tipico del collezionismo storico bolognese.
Il Museo Internazionale della Musica in palazzo Aldini Sanguinetti al n. 34, presenta in nove sale del piano nobile un percorso espositivo che ripercorre sei secoli di storia della musica europea con dipinti di personaggi illustri, già della quadreria di padre Martini e 80 strumenti musicali antichi.


Prenotazione: sab. 12.10.2013, ore 10:30-12:00
Visualizza il programma dettagliato
Scarica il programma dettagliato (formato pdf)

Sab. 09.11.2013 (pomeriggio) - FERRARA
Visita guidata alla mostra "Zurbaran (1598-1684)" ospitata a Palazzo dei Diamanti. L'esposizione, dedicata al grande maestro spagnolo del Siglo de oro, sarà l'occasione per scoprire la forza delle invenzioni di questo artista straordinario, a lungo ricordato dalla critica come il "Caravaggio spagnolo". Tra i protagonisti dell'arte iberica del XVII secolo insieme a Velazquez e Murillo, Zurbaran ha reinventato i soggetti più classici grazie ad uno stile modernissimo, lasciando in eredità opere pervase da un naturalismo asciutto e monumentale, sintesi mirabile di tradizione e innovazione. In vita il pittore ha conosciuto un grande successo per la sua capacità di interpretare il fervore religioso del suo tempo con immagini quotidiane e visionarie intime e grandiose, e anche in epoca moderna le sue opere sono state fonte di ispirazione per più generazioni di artisti.

Prenotazione: sab. 12.10.2013, ore 10:30-12:00
Visualizza il programma dettagliato
Scarica il programma dettagliato (formato pdf)

AVVISO
Causa il nuovo piano sosta, per consentire il parcheggio delle auto, nei giorni feriali la partenza avverrà da Piazzale Pancrazi, a seguire le soste bus per carico davanti al bar Linus, poi come al solito in piazzale Sercognani; nei giorni festivi la partenza resta invariata da piazza San Domenico davanti alla Scuola Media.



CONFERENZE E VISITE GUIDATE


Ven. 08.11.2013 ore 17:30
Salone d'ingresso della Pinacoteca Comunale
ZURBARAN
Conversazione a cura di Marcella Vitali
per introdurre la mostra di Ferrara a Palazzo dei Diamanti

Sab. 16.11.2013 ore 10:30
Sala delle Feste di Palazzo Milzetti
Conversazione di approfondimento del volume
L'ET└ NEOCLASSICA A FAENZA
Dalla rivoluzione giacobina al periodo napoleonico
a cura di Franco Bertoni e Marcella Vitali

Ven. 29.11.2013 ore 18:00
Salone d'ingresso della Pinacoteca Comunale
Per la Storia delle Arti figurative a Faenza
PITTORI FAENTINI
dell'ultimo Settecento
Conversazione a cura di Anna Tambini

Sab. 30.11.2013 ore 10:30
Museo Internazionale delle Ceramiche Faenza
Visita guidata alla Mostra
ARTURO MARTINI
Armonie. Figure tra mito e realtÓ
a cura del Direttore del Museo Dott.ssa Claudia Casali
Biglietto d'Ingresso € 3





Valid HTML 4.01 Transitional   Valid CSS!